Conosco molti tipi di pane Ciabatta e quella soffiata è sicuramente la più complessa da realizzare: farina forte, oltre 20 ore di lievitazione, altissima percentuale di idratazione, nessuna aggiunta di lievito e farina nel rinfresco, ma solo Biga e massima attenzione alle temperature ed ai tempi di lievitazione. La caratteristica principale di questo pane è la scarsissima densità della mollica che presenta enormi "buchi" rinchiusi in una crosta croccante e di medio spessore, questo lo rende leggerissimo e con buona capacità di conservazione. L'ho realizzata sia con impasto a macchina che, il qui presente, manuale, in questo caso dovremo unire la sola acqua ad una massa già formata e lievitata, impresa assai ardua ma, con la giusta metodica, realizzabile.